022 nuova scuola primaria

Concorso d’idee per la realizzazione di una nuova scuola primaria

location Cazzago San Martino, Bg, Italia
date
 2009
client amministrazione comunale

 

Text and render|Drawings|Links

 

Text and render

Il progetto ha preso avvio dalla volontà di realizzare spazi in grado di favorire una buona didattica, ovvero un luogo sicuro e protetto dove crescere e imparare, pensato non solo per soddisfare i bisogni dei bambini ma soprattutto per stimolare i loro interessi. Da qui l’idea di una soluzione razionale e lineare con spazi sobri, modulari e a misura di bambino.

Architettonicamente questo si è tradotto in un contenitore neutro nel quale si inseriscono elementi semplici che, anche nella loro configurazione finale, mantengono comunque evidente la loro individualità. Ognuno di questi “blocchi” contiene una specifica funzione o un’insieme di attività strettamente vincolate fra di loro e quindi inseparabili. Osservando l’edificio è quindi riconoscibile un volume principale a pianta rettangolare con un patio centrale nel quale si inseriscono dei parallelepipedi contenenti le sezioni e i servizi e al quale si affianca la piazza coperta che individua gli accessi. Le aree per le attività libere, la mensa e i percorsi di collegamento completano la composizione occupando gli spazi rimasti.


L’analisi delle condizioni climatiche del luogo ha suggerito l’orientamento di ogni spazio in modo da ottimizzare l’illuminazione naturale senza incorrere in fenomeni di sovraesposizione; anche le scelte architettoniche hanno perseguito lo stesso obiettivo e per questo i prospetti esposti a sud presentano schermature in grado di evitare l’irraggiamento diretto e il surriscaldamento mentre le aule, dotate di ampie vetrate isolanti, sono orientate in modo da ricevere solo luce indiretta. Questo hanno consentito di ottenere un edifico sostenibile e a basso consumo energetico.
Anche osservando la distribuzione interna si percepisce un grande ordine. Esso deriva dalla disposizione e dal dimensionamento degli ambienti in modo rigoroso nel rispetto di una maglia quadrata. La composizione degli spazi che ruota attorno al patio è in grado di regalare da ogni punto dell’edificio una vista singolare caratterizzata da scorci sempre diversi verso il patio principale e gli altri spazi verdi, verso le aule o verso l’ambiente circostante.


È molto stretto il rapporto tra l’interno dell’edificio e gli spazi esterni di pertinenza. Ogni aula si caratterizza per una grande vetrata, in parte apribile, dalla quale è possibile uscire direttamente all’esterno. Lo stesso può avvenire dagli spazi destinati alle attività libere.

 

Drawings

 

Links

divisare.com