funicolare san pellegrino - vetta
spazi espositivi

san pellegrino terme, bg

2010-2011



MIMOA















 

La funicolare collegava l’abitato di San Pellegrino alla frazione “Vetta”, da cui ha preso la denominazione, una frazione situata a circa 650 metri s.l.m. Il territorio in cui si colloca l’intervento è caratterizzato dalla presenza di alcune eccellenze architettoniche strettamente connesse al settore termale come il Grand Hotel, il Casinò, lo Stabilimento Termale e alcune ville storiche. La costruzione dell’edificio oggetto d’intervento inizia nel 1906 e i lavori vengono ultimati nel 1909 con l’inaugurazione della Funicolare. L’edificio originario presentava una pianta a croce con tre locali per piano dislocati su tre livelli e un piccolo interrato ma nel tempo sono stati aggiunti alcuni locali accessori legati soprattutto alla gestione della funicolare che hanno parzialmente modificato l’immagine di un tempo.
L’intervento è inserito all’interno di un sistema di iniziative volte alla valorizzazione del patrimonio architettonico e culturale e al rilancio del turismo nel paese termale e prevede la trasformazione dell’edificio residenziale in un fabbricato a uso pubblico per l’allestimento di mostre permanenti e temporanee. Questo intervento rappresenta il primo passo per la riabilitazione della Funicolare che metterà nuovamente in comunicazione il paese con la località Vetta. Gli interventi si concentrano nei locali interni e, in primo luogo, sono volti alla distribuzione funzionale al fine di ottenere un percorso espositivo continuo. Gli interventi esterni riguardano il recupero delle coperture dell'edificio espositivo e della stazione della funicolare oltre al restauro degli intonaci originali delle facciate e dei serramenti.
 

 

    architettura
         
residenza
          spazi aperti
          spazi espositivi
            098 oab pavilion
            079 expo milano 2015
            029 funicolare san pellegrino - vetta
            019 madonna in nigrignano
          istruzione
          industria
          uffici
          culto

    ■ pubblicazioni
    ■ eventi
    ■ profilo
    ■ contatti